Dieta Mediterranea e Adiponectina

30 luglio 2014
Il fatto che una maggior aderenza alla Dieta Mediterranea sia associata ad una riduzione del rischio di mortalità' da tutte le cause e cardiovascolare sarebbe legato alla capacità della dieta stessa di ridurre l'infiammazione e migliorare la funzione endoteliale…  [continua]

Quanto è importante la dieta nella prevenzione e gestione del diabete mellito tipo 2

14 luglio 2014
Le persone affette da diabete mellito nel mondo sono circa 382 milioni, pari all'8.3% della popolazione e si stima che raggiungeranno i 592 milioni entro il 2035 (http://www.idf.org/diabetesatlas). Nel 2013 sono stati spesi per i costi sanitari del diabete $ 147 bilioni in Europa, $ 263 bilioni in nord America e nella zona caraibica (http://www.idf.org/diabetesatlas).
Il diabete è divenuto la prima causa di mortalità nei soggetti giovani (http://www.idf.org/diabetesatlas).  [continua]

Esiste un legame tra il DNA e l'indice di massa corporea?

14 luglio 2014
L'obesità e le patologie a essa associate sono divenute un problema per la salute in tutto il mondo (Lancet 2011; 378: 804-14). L’obesità è determinata da un’interazione tra uno stile di vita non corretto, fattori ambientali e genetici. L’indice di massa corporea (BMI) è l’espressione di sedentarietà, di dieta non corretta dal punto di vista quantitativo e qualitativo, di fattori genetici (Dis Model Mech 2012; 5: 569-73).  [continua]

Statine e diabete: una problematica da valutare?

11 luglio 2014
Le indicazioni al trattamento con statine negli Stati Uniti implicano anche informazioni sui possibili incrementi dei valori di emoglobina glicata, dei valori di glicemia basale. Queste indicazioni sono state normate dalla Food and Drug Administration nel febbraio 2012, come conseguenza di due metanalisi (www.fda.gov/drugs/drugsafety/ucm293101.htm).  [continua]

Realizzato grazie a un educational grant di

Fondazione Lorenzini